Ecco quello che devi sapere sulla famiglia dei Ciclidi africani e sudamericani

Tra i pesci più popolari in acquariofilia meritano senza ombra di dubbio menzione speciale quelli appartenenti alla famiglia dei Ciclidi (Chiclidae).


ciclasoma meeki in fase di riproduzione

Tra i pesci più popolari in acquariofilia meritano senza ombra di dubbio menzione speciale quelli appartenenti alla famiglia dei Ciclidi (Chiclidae).

Vivono in molte parti del mondo, dall’Africa, all’America centrale e meridionale, ed alcune specie anche in molte parti dell’Asia. L’America centrale e meridionale comprende una vasta area geografica, con habitat molto diversi che vanno dalle savane alle foreste pluviali. Altri tipi di ciclidi provengono dai grandi laghi Africani (Malawi, Tanganika e Vittoria), così come altri laghi, fiumi e torrenti. Di conseguenza, si può dire che i ciclidi vivono in un’ampia gamma di condizioni dell’acqua.

Lago Malawi famiglia dei ciclidi

I ciclidi nel mondo

Si sa, secondo studi scientifici, che i loro antenati erano appartenenti alla categoria dei pesci marini. Si ritiene che questi pesci si siano pian piano abituati e trasferiti nelle acque dolci dal loro ambiente marino. Il numero effettivo di pesci appartenenti alla famiglia dei Ciclidi è attualmente sconosciuto, ma è stimato intorno alle 2000 e 5000 specie, con almeno 1300 scientificamente conosciute e descritte. I Ciclidi africani sono stimati attorno alle 1300 specie, mentre i Ciclidi sudamericani e centroamericani sono stimati attorno a quasi 600 specie. La famiglia dei Ciclidi è così vasta che moltissimi di questa specie sono adattabili alla vita in acquario. Basti pensare ai Discus, ai Ramirezi, ai Tropheus, per citarne alcuni.Ma ci sono anche molte specie che non sono adatte per l’acquario di casa, a causa delle dimensioni che possono raggiungere da adulti.

I ciclidi rappresentano una vera e propria economia per le popolazioni che vivono in quei posti. Oltre che venire catturati per il commercio acquariofilo, essi rappresentano anche una vera e propria fonte di cibo.

La famiglia dei Ciclidi africani

Ciclasoma Octofasciatum - Jack Dempsey

I ciclidi africani sono indubbiamente tra i pesci più colorati e dalle forme più strane. Sono molto popolari nell’hobby dell’acquariofilia per via della loro somiglianza ai pesci marini. Così come per tutti i pesci, alcune specie sono facilissime da allevare, altre sono più adatte ad un acquariofilo più esperto. Tra i più famosi vanno menzionati i ciclidi Mbuna, endemici del lago Malawi, ed i Tropheus, endemici del lago Tanganica.

La famiglia dei Ciclidi sudamericani

Apistogramma Ramirezi

Tra i ciclidi più famosi vanno indubbiamente nominati i ciclidi sudamericani. Sono tra i pesci più popolari in acquariofilia per la loro bellezza delle forme, le colorazioni della livrea, la loro resistenza e comportamenti. Esistono anche qui ciclidi per ogni livello di esperienza, dal ciclide più facile da allevare come un Ramirezi, al più non propriamente semplice Discus.


Like it? Share with your friends!

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *