Ecco come creare un pratino in acquario in base al tuo grado di esperienza


Creare un pratino in acquario

Creare un pratino in acquario è uno degli obbiettivi che prima o poi nella propria vita di acquariofilo ognuno tenta di raggiungere. Dà quel tocco di naturalezza, armonia e verde in più, che in un acquario non guasta mai. Non è sicuramente un’impresa facile, bisogna avere una discreta conoscenza sulle piante e sue esigenze quali fertilizzazione, Co2 ed illuminazione. 

Non è una cosa che dall’oggi al domani si può avere, ma con la dovuta costanza e pazienza si può fare, per creare nel proprio acquario il tanto desiderato pratino. Ci sono alcune tecniche e piante con cui realizzarlo, di più o meno facile gestione, e con questa guida cercheremo di aiutarvi a capire quale può essere la pianta e la tecnica di piantumazione più adatta a voi.

Piante e tecniche di piantumazione, come creare un pratino in acquario: dal neofita all’esperto

Neofita

prato con java moss
Pratino e alberelli con java moss

Una delle piante più conosciute da tutti per creare un pratino in acquario è sicuramente il Java moss o anche chiamato muschio di java. È una pianta adatta ai neofiti, che non richiede molte attenzioni e che non ha molte esigenze in fatto di Co2, illuminazione e fertilizzazione, anche se c’è da dire che con il loro apporto si migliorerebbe e non di poco la sua propagazione. Si può ancorare ad un oggetto piatto non fluttuante, come una rete a maglie di plastica (quelle per il giardinaggio andranno benissimo) andandolo poi semplicemente ad appoggiare nel substrato. La sua propagazione col tempo coprirà la rete di plastica, facendola diventare invisibile all’occhio umano. Se vuoi sapere di più a riguardo del Java Moss leggi questo articolo.

Prato in Java Moss
Prato in Java Moss

Mediamente esperto

Hemianthus Callitrichoides

Un’altra pianta che con la sua propagazione e potature può fungere da pratino è la hemianthus callitrichoides. È una pianta dalle foglie molto piccole e rotonde che ha bisogno di una buona illuminazione e di sostanze nutritive nel substrato e a colonna per crescere bene. La sua piantumazione dovrà essere effettuata grazie ad una lunga pinza apposita. Quando comprerete questa pianta la troverete nel classico vasetto, ed una volta tolta da lì e pulite le radici dalla spugna ricca di sostanze nutritive, dovrete cercare di formare tante piccole porzioni dalla stessa pianta, da piantare in acquario seguendo uno schema preciso detto a griglia. Tutto ciò servirà per creare un tappeto erboso omogeneo e senza buchi una volta che la pianta avrà cominciato a crescere e propagarsi.

come fare un prato con Hemianthus Callitrichoides
Fare un prato con Hemianthus Callitrichoides

Esperto

glossostigma elatinoides
Piantumazione di un prato con glossostigma elatinoides

Una pianta da menzionare perfetta per creare un pratino, ma per persone più esperte, è la glossostigma elatinoides. Non è una pianta facile da coltivare, ha bisogno infatti di una luce molto intensa per crescere, non coperta da ombre, con una fertilizzazione completa sia nel substrato che a colonna. Preferisce un acqua morbida e l’utilizzo della Co2 è quasi fondamentale per farla crescere a livelli ottimali. Per la piantumazione vale lo stesso discorso fatto per la hemianthus callitrichoides. Una volta acquistata e tolta dal vasetto dovrà essere divisa in tante piccole porzioni e piantumata con l’utilizzo di pinzette apposite in uno schema a griglia.

glossostigma elatinoides

Il substrato

Poiché si andrà a piantare una pianta dalle foglie e radici piccole anche i fondi in vasca sono importanti, non tutti vanno bene. Molti substrati infatti hanno una granulometria troppo grande e non adatta quindi a riuscire a trattenere correttamente le radici della pianta nel fondo. Meglio optare per uno di granulometria fine in modo che riuscirà a trattenere ben salde le radici al terreno.


Like it? Share with your friends!

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: