Che cos’è la roccia viva e a cosa serve


rocce vive
rocce vive

Roccia viva: è uno dei primi termini che i neofiti del marino imparano, ma cosa significa veramente roccia viva? Cerchiamo di fare chiarezza! 

Che cos’è la roccia viva?

Che cosa esattamente descrive questo termine apparentemente ossimoro? È un nome che indica un corallo o una spugna? Un pesce dalla scorza dura? Qualche nuova e sinistra forma di vita sviluppata in un laboratorio da uomini in camici bianchi?

In realtà, non è niente di tutto ciò! “Roccia viva” è il termine che indica una roccia calcarea cavernosa e porosa che ha trascorso tantissimo tempo sul fondale dell’oceano diventando così la casa di un’ampia varietà di vita marina microscopica. Quindi, no, la roccia in sé non è viva, ma la roba che vive nella sua superficie e che popola i suoi pori certamente lo è.

Quale fauna e flora potrei incontrare?

Batteri benefici, anfipodi e copepodi, stelle fragili e stelle marine, ricci di mare, spirografi, lumache, tunicati, spugne, alghe coralline rosa e viola, varie macroalghe, granchi, gamberi, anemoni, e polipi corallini sono solo un piccolo esempio della vita che potresti trovare su una roccia viva di alta qualità – che potrebbe emergere durante le settimane e mesi successivi alla collocazione nel tuo acquario.

Perché mi serve nel mio acquario?

La roccia viva esegue una serie di importanti funzioni in un acquario marino, tra cui:

  • I batteri nitrificanti aerobici filtranti biologici convertono l’ammoniaca e nitriti mortali in nitrati meno dannosi.
  • Batteri denitrificanti anaerobici di riduzione del nitrato naturale in profondità nel nitrato convertito in roccia per liberare il gas azotato.
  • Fornisce siti di ancoraggio per coralli e altri invertebrati nei sistemi di barriera corallina.
  • Offre abbondanza di nascondigli per pesci e altri animali.
  • Gli organismi incrociati forniscono una sana fonte di cibo naturale per la “pascolazione” dei pesci.
  • Crea un’estetica marina naturale da godersi ogni giorno.

Da dove provengono?

La roccia viva può essere raccolta ovunque. Le rocce raccolte sono essenzialmente macerie che hanno lasciato le barriere naturali; conseguenza di tempeste (gli tsunami ad esempio) e mareggiate e poi si sono stabilite nel fondo dell’oceano dove sono state popolate da una diversità immensa di organismi. La raccolta selvaggia della roccia viva è illegale al di là della costa degli Stati Uniti continentali, per cui la maggior parte delle rocce raccolte in modo selettivo sul mercato provengono da vari siti dell’Indo-Pacifico.

Le rocce vive possono essere anche allevate e fatte maturare artificialmente: messe in mare per un paio di anni per diventare incrostate di vita e poi raccolte. Noi di Acquario Come Fare promuoviamo questo tipo di rocce per ridurre al minimo l’impatto ambientale. Quante rocce vive servono al tuo acquario? lo spieghiamo in questo articolo!


Like it? Share with your friends!

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *