Pesce pagliaccio pomodoro: ecco tutto quello che devi sapere

Il pesce pagliaccio Pomodoro è una delle specie più resistenti tra i pesci d'acquario marino. Scopriamo tutti i pesci che fanno parte del complesso Pomodoro


Pesce pagliaccio Pomodoro

Il pesce pagliaccio Pomodoro è probabilmente una delle specie più durevoli di pesci d’acquario marino, essendo in grado di sopportare qualità dell’acqua “subottimali”, alimentazioni inadeguata e gestione incauta (detto questo, non è certamente consigliabile sottoporli a condizioni di vita sfavorevoli).

Grazie al loro corpo potente e al temperamento belligerante, sono adatti per una comunità di specie più grandi e più aggressive. Come tali, i membri di questo complesso sono senza dubbio la migliore scelta di pesci pagliaccio per gli hobbisti (principianti e avanzati allo stesso modo) che hanno una predilezione per i pesci eccezionalmente coraggiosi e irascibili.

Questa sottofamiglia di Amphiprioninae ha da tempo un interesse speciale tra gli appassionati di acquari marini. A causa in gran parte della crescente disponibilità di specie rare, nonché di nuovi ceppi di specie più familiari, i pesci pagliaccio sono altrettanto popolari oggi come non mai. Con la crescente selezione di varietà di pesce pagliaccio, sta diventando sempre più evidente che esistono differenze e somiglianze molto importanti tra i membri della sottofamiglia. Una comprensione di base di queste caratteristiche distintive aiuterà probabilmente coloro che desiderano mantenere questi pesci per fornire cure ideali.

Scopri qui tutte le specie di pesci pagliaccio per acquario marino.

Quanti pesci pagliaccio Pomodoro esistono?

Ci sono cinque membri del Complesso Pomodoro, vale a dire il pesce pagliaccio sellato (Amphiprion ephippium), il pesce pagliaccio pomodoro (Amphiprion frenatus), il pesce pagliaccio mccullochi (Amphiprion mccullochi), il pesce pagliaccio cannella (Amphiprion melanopus) e il pesce pagliaccio australiano (o rubino) (Amphiprion rubrocinctus). Di questi, Amphiprion frenatus e Amphiprion melanopus sono quelli più comunemente incontrati nel commercio acquariofilo.

Il pesce pagliaccio pomodoro e la sua stirpe sono meglio conosciuti dagli acquariofili per il loro carattere forte, la loro robustezza, coraggio e combattività.

È un pesce non solo attraente, ma anche resistente al punto di essere considerato “a prova di proiettile” (specialmente se si acquisisce un esemplare allevato in cattività), molto facile da nutrire, e bene adatto ad acquari di medie dimensioni. Sembrerebbe che l’unica cosa che può uccidere un pesce pagliaccio pomodoro sia un altro pesce pagliaccio di pomodoro.

I membri del Complesso Pomodoro sono relativamente facili da allevare in cattività; non è raro che diverse specie del complesso si incrocino. I giovani accettano con entusiasmo il cibo e possono tollerare qualità dell’acqua non ottimali. In effetti, la più grande sfida con questo pesce non è nel fornire un’alimentazione adeguata e condizioni di vita, ma piuttosto frenare il suo comportamento aggressivo con gli altri compagni di vasca.

Pesce pagliaccio: complesso pomodoro

Pesce pagliaccio sellato (Amphiprion ephippium)

Amphiprion ephippium

Il pesce pagliaccio sellato si trova nelle acque torbide di tutto l’Oceano Indiano, ma è particolarmente abbondante dalla Thailandia all’Indonesia (tropicale). È tipicamente associato alle specie di anemoni di mare Entacmaea quadricolor e Heteractis crispa. Ha un colore di base giallastro o rossastro con una macchia scura sul fianco che cresce man mano che l’individuo matura. È distinguibile dalla sua completa mancanza di strisce; i giovani, tuttavia, recano strisce bianche prominenti. Raggiunge una lunghezza massima di 14 cm.

Pesce pagliaccio pomodoro (Amphiprion frenatus)

Amphiprion frenatus

Il pesce pagliaccio pomodoro si trova in baie e lagune in tutto l’Oceano Pacifico occidentale (tropicale). È tipicamente associato alle specie di anemoni Entacmaea quadricolor. Questa è una specie molto robusta che è facilmente mantenuta e alimentata nel tipico acquario domestico da 150 litri o più. Ha un colore di base che va dall’arancione scuro al rosso acceso. I giovani hanno tre strisce bianche, anche se le strisce del corpo e le strisce della testa si ritirano gradualmente con la crescita. Man mano che maturano, le femmine si scuriscono dalla testa alla coda. Le femmine possono essere considerevolmente più grandi, raggiungendo spesso una lunghezza massima di 14 cm.

Pesce pagliaccio di McCulloch (Amphiprion mccullochi)

Amphiprion mccullochi

Il pesce pagliaccio di McCulloch è limitato alle lagune e alle barriere rocciose del gruppo Lord Howe Island, al largo dell’Australia orientale (subtropicale). Registrato come sito del patrimonio mondiale, queste acque sono protette come parte del Lord Howe Island Marine Park; solo una manciata di esemplari allevati in vasca di questo pesce unico sono attualmente disponibili. Sebbene sia stato mantenuto con successo in cattività a temperature fino a 25°C, un intervallo di 22-24°C potrebbe essere più appropriato. È tipicamente associato alle specie di anemoni di mare Entacmaea quadricolor. Ha un colore di base marrone scuro o nero (anche se con una faccia molto più chiara) con una striscia di testa bianca mal definita e una coda bianca. Raggiunge una lunghezza massima di 12 cm.

Pesce pagliaccio cannella (o rosso e nero) (Amphiprion melanopus)

Amphiprion melanopus

Il pesce pagliaccio cannella è ampiamente distribuito nell’Oceano Pacifico (tropicale). È tipicamente associato alle specie di anemoni di mare Entacmaea quadricolor, a volte con Heteractis crispa, e raramente con Heteractis magnifica. Il suo allevamento in acquario è abbastanza simile a quello del frenatus. Come il suo parente, porta tre strisce da giovane, mantenendo solo una fascia in età adulta. Sono disponibili sia le forme di colore a strisce blu che a strisce bianche. È distinguibile dalle sue pinne pelviche e anali nere. Raggiunge una lunghezza massima di 12 cm.

Pesce pagliaccio australiano (o rubino) (Amphiprion rubrocinctus)

Amphiprion rubrocinctus

Il pesce pagliaccio australiano si trova principalmente in basse barriere costiere e lagune lungo la costa settentrionale australiana (subtropicale). È tipicamente associato alle specie di anemoni di mare Entacmaea quadricolor e Stichodactyla gigantea. Ha un colore base arancione scuro con un naso arancione rossastro che si estende su addome e pinne. Mentre alcuni sostengono che questa specie non è così resistente come i pagliacci pomodoro e cannella, la maggior parte sarebbe d’accordo sul fatto che sia comunque un pesce d’acquario eccezionalmente adattabile. È distinguibile dal contorno nero relativamente sottile attorno alla sua striscia bianca. Raggiunge una lunghezza massima di 12 cm.

Conclusione

La consapevolezza di come ogni complesso all’interno della sottofamiglia dei pesci pagliaccio differisce l’uno dall’altro può aiutare a selezionare le specie più adatte per l’acquario di casa. Il Complesso Pomodoro rivendica probabilmente alcune delle più durevoli specie di pesci per acquario marino, essendo in grado di sopportare qualità dell’acqua subottimali, alimentazione inadeguata e manipolazione incauta (detto questo, non è certamente consigliabile sottoporli a condizioni di vita sfavorevoli). Grazie al loro corpo potente e al temperamento belligerante, sono adatti ad una comunità con specie più grandi e più aggressive. Come tali, i membri di questo complesso sono senza dubbio la migliore scelta di pesci pagliaccio per gli hobbisti (principianti e avanzati allo stesso modo) che hanno una predilezione per i pesci eccezionalmente coraggiosi e irascibili.


Like it? Share with your friends!

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *