Odonus Niger: il pesce balestra nero non adatto a tutti


odonus niger - pesce balestra nero

Parla di “pesce balestra” a un gruppo di acquariofili esperti, e sarai capace di evocare terribili ricordi di stragi di pesci e coralli! Ammettiamolo, il pesce balestra nero o Odonus niger non ha esattamente una buona reputazione per il suo comportamento in acquario. 

Ma non tutti i pesci balestra sono così turbolenti! L’Odonus niger, il popolare pesce balestra nero proveniente dall’Indo-Pacifico, di solito è abbastanza tranquillo e ben educato. È anche piuttosto resistente, adattabile e veramente bello.

Morfologia del pesce balestra nero

Questo splendido pesce balestra che fa parte della famiglia dei Balistidae, ha il corpo compresso lateralmente, vagamente a forma di palla da football, una bocca rovesciata con denti sporgenti, pinne dorsali e anali ondeggianti, una coda a forma di mezzaluna che sviluppa estensioni lunghe e sporgenti da ciascun lobo; e una spina dorsale che bloccare in posizione eretta, consentendogli di incunearsi saldamente nelle fessure della scogliera.

odonus niger - pesce balestra nero

Chiedimi di che colore è questo pesce, e dovrei risponderti che non lo so – e ne ho avuto uno! Nella maggior parte delle foto della specie, Odonus niger ha un aspetto globalmente blu scuro con una faccia verdastra, ma a seconda dell’illuminazione e della tua visuale dell’acquario, il pesce può apparire blu scuro, blu-verde, violaceo, o addirittura nero.

La strana personalità di un Odonus Niger

Molti dei pesci balestra, incluso l’Odonus Niger, possono diventare molto affettuosi, specialmente quando capiscono che sei la loro fonte di cibo. Lo puoi vedere spesso agitarsi avanti e indietro come un cucciolo esuberante per attirare la tua attenzione se lo guardi da distante senza però avvicinarti all’acquario.

Non lasciarti ingannare da quell’entusiasmo simile a quello di un cane nell’alimentazione di questa specie. Inoltre, stai molto attento e impara a conoscere le abitudini del pesce in vasca ogni volta che metti le mani in acqua per la pulizia, quei denti che ha li sa usare molto bene.

odonus niger denti

Allevamento in acquario

Il pesce balestra diventa grande. La dimensione massima potenziale è di oltre 40 centimetri, contando le estensioni della pinna caudale di cui sopra, sebbene la maggior parte degli esemplari in cattività non raggiungerà mai quella lunghezza prodigiosa. Tuttavia, non consiglierei di tenerne uno in un acquario più piccolo di 300 litri.

Alimentazione

Odonus niger di solito si adatta all’alimentazione dell’acquario con poco incentivo e accetterà una vasta gamma di cibi carnosi freschi e congelati, nonché pellet. Farà piazza pulita anche di alghe marine essiccate che ti consiglio di fornirgli di tanto in tanto.

Questa specie è, tuttavia, incline agli scioperi della fame quando qualcosa non è di suo gradimento per una ragione o per l’altra. Non preoccuparti però. Dopo alcuni giorni tornerà ad essere tranquillo e a mangiare voracemente come sempre.

Odonus niger: compatibilità con gli altri pesci

A differenza di molti degli pesci notoriamente aggressivi o territoriali, come ad esempio i pesci pagliaccio, il pesce balestra tenderà a coesistere pacificamente con gli inquilini moderatamente aggressivi che sono troppo grandi per essere mangiati. Tuttavia, è molto importante ricercare attentamente i potenziali compagni di vasca e assicurarsi di introdurli nell’ordine dal meno aggressivo al più aggressivo.

Inoltre, sarei negligente se non menzionassi che, nonostante la reputazione relativamente pacifica del balestra, non è raro che un esemplare occasionale possa innescare attriti all’interno della vasca. Non abbassare mai completamente la guardia con questo pesce nel tuo acquario di comunità.

In generale, l’Odonus Niger è sicuro per la barriera corallina, con l’eccezione di piccoli invertebrati, ma vista la sua grande dimensione e la produzione di rifiuti proporzionale alla sua stazza, non lo consiglierei per la maggior parte degli acquari marini.


Like it? Share with your friends!

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *