Naso lituratus in acquario: colore, movimento e tanto spazio

Il Naso lituratus è un pesce chirurgo appartenente alla famiglia degli Acanthuridae. Una specie pacifica e attraente proveniente dall’Oceano Pacifico


Naso lituratus

Il Naso lituratus, o pesce Federica o chirurgo dal rossetto è un pesce appartenente alla famiglia degli Acanthuridae una specie pacifica e attraente proveniente dall’Oceano Pacifico (il simile Naso elegans popola invece l’Oceano Indiano e il Mar Rosso). Diventa molto grande ed energico per un piccolo o medio acquario marino, quindi è adatto solo per grandi acquari.

Tratti fisici

Il Naso lituratus ha chiaramente i tratti fisici di tutti i pesci chirurgo con un corpo a forma ovale lateralmente compresso e un muso allungato. Su ciascun lato del peduncolo caudale, mette in mostra due bisturi affilati come rasoi. Ciò richiede un’attenzione e una vigilanza extra quando si fa manutenzione in vasca.

La pinna caudale è a forma trapezoidale, con i maschi che sviluppano lunghi filamenti che si estendono dalla punta di ogni lobo. La dimensione massima per questa specie è di circa 45 centimetri. Dal punto di vista del colore, questi chirurghi possono essere abbastanza variabili a seconda della maturità, dello stato emotivo e di altri fattori, ma in termini generali, hanno una sfumatura da grigio a marrone in generale. La testa sopra gli occhi è gialla, e una fascia nera bordata di giallo si estende tra gli occhi fino al muso. Il bordo posteriore della pinna caudale è giallo, la pinna anale è arancione con un margine blu e la pinna dorsale è nera con una base blu e un margine trasparente (nel Naso elegans, la pinna dorsale è principalmente gialla).

Naso elegans

Naso elegans

Le labbra sono arancioni (da cui prende uno dei suoi nomi comuni), e le spine caudali sono evidenziate in arancione (quindi uno dei suoi altri nomi comuni).

Naso lituratus alimentazione

Prevalentemente erbivoro, si nutre principalmente di alghe brune in natura. È molto importante assicurarsi che il tuo esemplare sia alimentato con cibi erbivori adeguati.
Lo zooplancton costituisce anche una piccola parte della dieta del pesce chirurgo dal rossetto, quindi sono gradite anche razioni occasionali a base di piccoli pezzi di carne. Anche se questi pesci godono di un diverso tipo di alimenti surgelati, è imperativo che il suo cibo primario, sia a base di alghe, garantendo così che il sistema immunitario del pesce rimanga sano. Se noti che il tuo Naso lituratus non mangia sappi che è lento ad accettare il cibo all’inizio quindi non preoccuparti troppo, ma tieni sotto controllo la situazione. Sono pesci molto particolari e a volte si lasciano inspiegabilmente morire.

Naso lituratus in acquario

Come indicato all’inizio, il Naso lituratus ha bisogno di un acquario di buone dimensioni, circa 700 litri come minimo. Inoltre, sono pesci chirurghi molto energici e quasi sempre in movimento, quindi hanno bisogno di un ampio spazio per nuotare.
Questa specie si diverte a nuotare e inoltre richiede luoghi in cui nascondersi, specialmente quando sono stati introdotti di recente nell’acquario.
Costruisci la rocciata in modo tale da ricreare tane e anfratti anfratti per nascondersi. Fornisci allo stesso tempo ampi spazi per il nuoto, ad esempio posizionando le rocce al centro della vasca per consentire un modello di nuoto circolare o disponilo in modo tale da ricreare due o più atolli.

Compatibilità

Sebbene sia generalmente pacifico verso altri pesci, il Naso lituratus potrebbe litigare con specie simili, quindi i conspecifici non dovrebbero essere tenuti insieme. Vorrei metterti in guardia anche nei confronti di altre specie strettamente correlate. Ricorda, che quelle spine caudali simili a bisturi significano che prima o poi potrebbero essere usate, quindi anche un breve scontro violento può avere conseguenze gravi.
Il Naso lituratus probabilmente non infastidirà gli invertebrati sessili, quindi si può ritenere sicuro per i coralli. Tuttavia, per far fronte al movimento frenetico di questo grosso pesce e all’abbondante produzione di rifiuti, dovrebbe essere un sistema di barriera molto ampio.
Cerca di mettere una barriera o una protezione sull’acquario in quanto questa specie è nota per saltare fuori dalla vasca.


Like it? Share with your friends!

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *