Hyphessobrycon herbertaxelrodi: il pesce neon nero

L’Hyphessobrycon herbertaxelrodi, conosciuto anche con il nome di neon nero, è un pesce della famiglia dei caracidi. Si trovano in Sud America. I neon neri disponibili in commercio ora sono generalmente tutti allevati in cattività, ed esiste anche una specie Albina, rara da trovare nei negozi.


Hyphessobrycon herbertaxelrodi

L’Hyphessobrycon herbertaxelrodi, conosciuto anche con il nome di neon nero, è un pesce della famiglia dei caracidi. Si trovano in Sud America, in particolare nel bacino del fiume Paraguay, Rio Taquari, Pantanal del Mato Grosso do Sul e Brasile. I neon neri disponibili in commercio ora sono generalmente tutti allevati in cattività, ed esiste anche una specie Albina, rara da trovare nei negozi.

Hyphessobrycon herbertaxelrodi: habitat

In natura, questi pesci preferiscono i piccoli affluenti, ruscelli, aree di foresta allagate e banchi di sabbia. Il loro habitat naturale è solitamente molto acido e l’acqua è macchiata di marrone dai tannini e altre sostanze rilasciate dal materiale organico in decomposizione. È un pesce da branco e la sua alimentazione in natura consiste di piccoli invertebrati, piante, crostacei, alghe filamentose e frutti caduti dagli alberi.

Hyphessobrycon herbertaxelrodi: descrizione

Hyphessobrycon herbertaxelrodi in branco

Hyphessobrycon herbertaxelrodi è un pesce piccolo dalla corporatura esile. Questo pesce raggiunge generalmente circa i 4 cm di lunghezza, ed ha una aspettativa di vita che si aggira tra i 5 ed i 10 anni. È molto simile al Paracheirodon innesi, ma è un pesce nettamente diverso. Il neon nero può essere facilmente identificato grazie ad una striscia bianca con riflessi verdastri, che contrasta con un altra striscia di colore nero al di sotto di essa.

Difficoltà nell’allevamento di un Hyphessobrycon herbertaxelrodi

L’Hyphessobrycon herbertaxelrodi è un pesce robusto, molto consigliato per un neofita. Si adattano bene a molte condizioni dell’acquario e sono molto facili da nutrire. Questi pesci vanno d’accordo con la maggior parte dei pesci pacifici che possono essere inseriti in una vasca di comunità.

L’alimentazione degli Hyphessobrycon herbertaxelrodi

Gli Hyphessobrycon herbertaxelrodi sono una specie onnivora. In natura si nutrono di piccoli invertebrati, piante, minuscoli crostacei, alghe filamentose e frutti caduti dagli alberi. In acquario generalmente mangiano tutti i tipi di alimenti vivi, congelati, quindi sia in scaglie che microgranuli. Per mantenere un buon equilibrio nutrizionale, somministra loro un cibo industriale di alta qualità ogni giorno, assieme ad artemia (viva o congelata) o blood worms di tanto in tanto.

Cura dell’acquario degli Hyphessobrycon herbertaxelrodi

Gli Hyphessobrycon herbertaxelrodi non sono eccezionalmente difficili da allevare, a condizione che la loro acqua sia mantenuta pulita. Almeno il 25-50% dell’acqua dell’acquario dovrà essere sostituita con cadenza bisettimanale, specialmente se la vasca risultasse densamente popolata. Poiché sono nuotatori molto attivi, è anche consigliabile allevarli in acquari di almeno 80 / 100 cm di lunghezza. La vasca inoltre dovrà essere dotata di coperchio, poiché questi pesci sono degli abili saltatori.

Impostazione acquario per gli Hyphessobrycon herbertaxelrodi

Gli Hyphessobrycon herbertaxelrodi sono un po ‘più esigenti rispetto ai cugini paracheirodon innesi. Questo pesce è molto attivo, e vive meglio assieme ad altri 8 / 10 esemplari della stessa specie essendo un pesce da branco. Può prosperare in molte condizioni dell’acqua, ma vivrà meglio se tenuto in acqua morbida, filtrata con la torba, soprattutto durante la riproduzione. Questi pesci inoltre amano le piante galleggianti per filtrare la luce, considerando che sono pesci tendenzialmente timidi, e un substrato con una colorazione scura.

Hyphessobrycon herbertaxelrodi  - pesce neon nero

L’hyphessobrycon herbertaxelrodi è commercialmente allevato in grandi quantità nelle serre, ed è quindi facilmente reperibile nei negozi d’acquariofilia. È molto robusto, e prospererà facilmente nella maggior parte degli acquari ben conservati. Tuttavia, farà del suo meglio e si comporterà quasi come in natura in un acquario pesantemente piantumato, mentre potrà apparire con una colorazione leggermente sbiadita se gli arredi e piante presenti in vasca sono poche.

Per ottenere il meglio da questo pesce, ricrea il suo biotopo in acquario. Per il substrato, utilizzare una sabbia di fiume con un po ‘di legni e radici contorte. Aggiungi alcune foglie di catappa o pignette di ontano, che ambreranno l’acqua di un bel marrone chiaro. L’uso di luci basse stimolerà al meglio la colorazione di questi tetra.

Compatibilità con gli Hyphessobrycon herbertaxelrodi

L’Hyphessobrycon herbertaxelrodi è l’ideale per un acquario di comunità con altri pesci dal carattere tranquillo. Questo tetra è noto da tanti per essere uno dei migliori tetra per gli acquari comunitari. È un pesce molto attivo e pacifico, e i suoi colori sono molto piacevoli alla vista. Questi tetra dovrebbero essere sempre allevati in gruppi di 8 o più. I migliori compagni di vasca del Neon nero sono la maggior parte dei danio, delle rasbore, degli altri tetra e degli abitanti del fondo vasca dal carattere tranquillo.

Il dimorfismo sessuale dell’Hyphessobrycon herbertaxelrodi

Le femmine, in età matura sono di forma più arrotondata all’altezza della pancia rispetto ai maschi, e tendono a diventare un po ‘più grandi rispetto a quest’ultimi.

La riproduzione degli Hyphessobrycon herbertaxelrodi

L’Hyphessobrycon herbertaxelrodi è stato riprodotto in cattività con successo. Difatti, quasi tutti i Neon neri presenti in commercio sono quasi tutti da allevamento. Questi pesci sono depositori di uova, e si riproducono liberamente in branco o in coppia, ma a meno che le coppie di riproduttori non si trovino isolate dal resto del gruppo, le uova ed i conseguenti avannotti saranno quasi certamente mangiati. Tieni i riproduttori in una vasca separata per ottenere il maggior numero di avannotti.

L’acquario da riproduzione

Un acquario da riproduzione da almeno 50 / 60 litri può andar bene allo scopo. I Neon neri richiedono un acqua più morbida e più acida per deporre le uova. La mancata riproduzione, nella maggior parte dei casi, è dovuta a condizioni dell’acqua inadatte. L’acqua dovrebbe essere leggermente acida con un pH di 6 e una durezza di 4 dGH o inferiore. Nella vasca di riproduzione possono essere inserite piante vere, e le piante galleggianti aiuteranno a far sentire i pesci al sicuro e lontani da fonti di stress. Inizia con l’inserire la coppia riproduttiva in una vasca senza luce, quasi al buio, quindi aumenta gradualmente la quantità di luce fino a quando si verifica la deposizione delle uova. Per la filtrazione è necessario un piccolo filtro a spugna azionato ad aria e dovrai fornire loro un flusso d’acqua dal movimento delicato.

Per ottenere un maggior successo riproduttivo, stimola maschi e femmine nutrendoli con piccoli alimenti vivi. Seleziona una coppia riproduttiva o un piccolo gruppo e trasferiscili nella vasca di riproduzione. La pancia di una femmina matura diventerà ben arrotondata quando sarà piena di uova e scegli i maschi più colorati come partner di quest’ultima. Un gruppo da riproduzione dovrebbe includere 1 o 2 maschi con parecchie femmine. Mentre si stimolano i riproduttori, l’acqua dell’acquario dovrà essere mantenuta a circa 24 gradi. Dopo alcuni giorni, elevare lentamente la temperatura a circa 26.5 gradi.

La schiusa degli avannotti

Gli Hyphessobrycon herbertaxelrodi generalmente depongono le uova al mattino, e ogni femmina può produrre diverse centinaia di uova. Le femmine depositeranno delle piccole, chiare, leggermente adesive (appiccicose) uova tra le piante a foglie sottili. Le uova si schiuderanno in circa 22-26 ore e gli avannotti potranno essere visti nuotare liberi in vasca dopo 3 o 4 giorni. Gli avannotti sono molto piccoli, il che li rende piuttosto difficili da allevare. Per i primi giorni, dai da mangiare agli alimenti a base di infusori fino a che non si possono nutrire con naupli di artemia. I pesciolini devono essere tenuti isolati fino a quando non diventano abbastanza grandi così da evitare di essere mangiati dagli altri pesci.

I valori ideali dell’hyphessobrycon herbertaxelrodi

I valori ideali per allevare correttamente gli Hyphessobrycon herbertaxelrodi sono:

  • Temperatura 24 / 28 gradi
  • Ph 5 / 7,5
  • Gh 6 / 15 dgh

Like it? Share with your friends!

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: