Contest Inkbird, categoria marino: l’acquario di Filippo Antonaccio

Ecco l'acquario marino di Filippo Antonaccio, vincitore del Contest Inkbird categoria “Marino”, che si aggiudica il fantastico premio messo in palio da ACF.


foto vincitrice del contest inkbird

Come consuetudine, siamo lieti di presentare le splendide vasche degli ACFologi che vincono i contest all’interno del nostro gruppo Facebook. Per l’occasione del Contest Inkbird categoria “Marino” il vincitore è il nostro caro utente da vecchia data Filippo Antonaccio che nel seguente articolo ci racconterà del suo splendido acquario marino.

L’acquario marino di Filippo Antonaccio: la tecnica

Parliamo di una vasca 100x55x50 cm, vale a dire circa 300 litri. Progettata con vetro 12mm extrachiaro e vetro posteriore pellicolato blu mare, scarico Ultrareef silenziato, mobile in forex alluminio.

La mia avventura in questa splendida passione è iniziata 20 anni fa fino ad arrivare a  quest’ultima vasca (per ora) che ha appena 2 mesi di vita. La popolazione che ho scelto è di coralli prevalentemente LPS e molli traslocati da una precedente vasca Juwell Rio 180 senza sump.

L’illuminazione è alimentata da 4 Easyled: 1 marine reef, 1 marine blu e 2 deep blu 895 mm. Lo Skimmer è un Vertex Omega 120. Le pompe di risalita sono della Tunze silencer.

È presente alga Chaetomorpha in sump con fase di luce invertita, controller di temperatura Inkbird itc306, osmo controller tunze, rabbocco con acqua d’osmosi impianto 5 stadi forwater. Sale sintetico per cambi Red Sea Coral Pro, aeratore d’emergenza in caso di blackout Amtra Ups 360, pompa di movimento Vortech MP10 Blau motion 4000 elettronica.

I pesci nella vasca di Filippo

PTERAPOGON KAUDERNI
PTERAPOGON KAUDERNI

Quella che elencherò di seguito è la popolazione di pesci presente in vasca:

  • 5 Amphiprion ocellaris.
  • Paracanthurus hepatus.
  • Zebrasoma.
  • Chelmon rostratus.
  • Bavosa.
  • Macropharyngodon Bipartitus.
  • Pterapogon kauderni.
  • Centropyge Bispinosus.
  • 2 Ancaster.
  • Stenopus Hispidus.
  • Lysmata debelius.

Come mangime ho selezionato scaglie e granuli Shg Premium con estratto d’aglio, integrazione per i coralli Polylab polyp booster e Reef roids in polvere, per il Chetodon ho scelto polpa di cozza e vongole fresche al mattino quando l’Hepatus dorme altrimenti fa fuori tutto lui. Per lo Zebrasoma e l’Hepatus immancabile la fogliolina di alga nori attaccata alla calamita.

Contest Inkbird: conclusioni

premio del contest inkbird

Vorrei ringraziare tutti per l’attenzione e Inkbird per il premio molto gradito. Un saluto a tutti. Filippo!
Un grazie speciale a Inkbird anche da Acquario Come Fare, perché ci ha permesso di organizzare questo contest e regalare questo fantastico premio.

 


Like it? Share with your friends!

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *