Centropyge argi: il piccolo pesce angelo con un carattere niente male


centropyge argi

Il Pesce angelo dei coralli pigmeo, o più semplicemente Centropyge argi è un piccolo pesce della famiglia dei Pomacanthidae che nuota nelle acque dell’Africa tropicale e del Mar dei Caraibi occidentali. Questo pesce angelo nano è un gioiello visivo e può essere una buona scelta anche per gli acquari più piccoli. Tuttavia, è piuttosto esuberante per le sue dimensioni, e questa caratteristica deve essere presa in considerazione quando si scelgono i compagni di vasca, considerando l’ordine di introduzione, e tutte le altre regole sulla compatibilità che devi seguire e che puoi trovare in questa guida (Guida sulla compatibilità). 

Tratti fisici del Centropyge argi

Centropyge argi è blu in generale con vari gradi di colorazione giallo-arancio sul viso e sulla gola. Gli occhi sono circondati da un cerchio perfetto di colore blu e la maggior parte delle pinne (ad eccezione delle pettorali, che sono di colore giallo) sono blu molto scure, quasi nerastre, con margini blu più chiari. Tipico dei pesci angelo, questa specie ha anche spine acuminate, curve all’indietro sul suo copricapo (che sono inclini ad aggrovigliarsi nelle reti). La dimensione massima per questo angelo diminutivo è di circa 7 centimetri.

cherubfish

Alimentazione

Questa specie è onnivora, ma si nutre prevalentemente di alghe, quindi agli esemplari d’acquario dovrebbero essere fornite in abbondanza. Puoi utilizzare alimenti a base di alghe e formulazioni congelate specifiche per angeli marini. Puoi integrare anche supplementi di piccoli cibi carnosi come mysis o crostacei finemente tritati. Si consigliano più pasti giornalieri.

alloggiamento

Come accennato, il Centropyge argi può essere inserito in acquari di dimensioni modeste. Può infatti bastare un acquario da circa 100 litri minimo. Assicurati che la vasca contenga molta roccia viva oltre che grotte e anfratti per fornire non solo un ampio rifugio ma anche molte opportunità di pascolo. Idealmente, il sistema dovrebbe essere ben maturo con una buona quantità di micro alghe pronte per far sì che il nostro piccolo pesce angelo possa nutrirsi anche da solo.

Compatibilità

I compagni timidi e passivi possono essere tormentati dal Centropyge argi, specialmente negli acquari più piccoli. Devi sempre tenere a mente che tutto si amplifica in piccoli acquari, inclusa l’aggressività. Come sempre, fai attenzione al giusto ordine di inserimento: dal meno aggressivo al più aggressivo. Inoltre, mantenere più soggetti di questa specie non è raccomandato. A meno che tu non abbia una coppia consolidata in precedenza in un acquario più grande. Nei sistemi di barriera corallina, la vita e la salute dei coralli molli o di tridacne è a serio rischio se è presente in vasca un Centropyge quindi se hai un nanoreef con molli ti sconsiglio questo pesce.


Like it? Share with your friends!

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *