Anostomus anostomus: un pesce da branco per acquari grandi e acquariofili esperti

Anostomus anostomus è un pesce della famiglia Anostomidae. Forma allungata, corpo arrotondato, una piccola testa affusolata e la bocca rivolta verso l'alto.


Anostomus anostomus

Anostomus anostomus è un pesce appartenente alla famiglia degli Anostomidae.

Habitat

Anostomus anostomus vive nella parte settentrionale dell’America del Sud, dove è diffuso in tutto il Rio delle Amazzoni e in Orinoco in Brasile, Venezuela, Guyana, Colombia e Perù. È un pesce che vive prevalentemente nelle coste rocciose poco profonde di fiumi e torrenti dallo scorrimento veloce. Popolano queste acque in grandi branchi pascolando su alghe e piante peduncolate. Si nutrono anche di detriti e di piccoli invertebrati sul fondo, tra cui vermi, crostacei e insetti.

Anostomus Anostomus: descrizione

Anostomus anostomus è un pesce dalla forma allungata con il corpo arrotondato. È caratterizzato da una piccola testa affusolata e dalla bocca rivolta verso l’alto. In genere raggiunge fino a circa 16 cm di lunghezza, anche se alcuni esemplari possono arrivare anche oltre i 20 cm. Ha un’aspettativa di vita che si aggira tra i 3 ed i 5 anni se allevato correttamente.

Difficoltà nell’allevamento

È un pesce abbastanza resistente, a patto però che il suo acquario sia ben tenuto, ma è più consigliato per un acquariofilo con una certa esperienza. La loro vasca avrà bisogno di un filtraggio potente atto a garantire un buon movimento dell’acqua, che simuli quindi il loro habitat in natura. È un pesce tendenzialmente timido, quindi per ottenere i migliori risultati, allevalo in un acquario dotato di coperchio e con un sacco di nascondigli forniti da rocce e legni. Anche in un acquario piantumato vivrà alla grande, ma assicurati che ci siano un sacco di alghe, altrimenti l’A. anostomus si nutrirà delle piante.

Alimentazione

In natura, si nutre di alghe, piante acquatiche, insetti, detriti organici  e piccoli invertebrati. In acquario, questi pesci di natura onnivori, generalmente mangeranno tutti i tipi di cibi vivi, congelati ed industriali. Per mantenere un buon equilibrio nutrizionale, somministra loro un mangime in scaglie di alta qualità ogni giorno assieme ad una buona quantità di spirulina o tabs di origine vegetale.

Possono essere nutriti anche con altri vegetali come zucchine, spinaci e piselli leggermente sbollentati. Possono arrivare a mordicchiare e distruggere i nuovi getti delle foglie delle piante d’acquario, specialmente se non c’è abbastanza crescita algale in vasca. Vivranno meglio se verranno nutriti più volte al giorno (al massimo 3-4 volte).

Anostomus anostomus: cura dell’acquario

Anostomus anostomus non è un pesce eccezionalmente difficile da curare, a condizione che la loro acqua sia mantenuta pulita. L’acqua del loro acquario dovrebbe essere sostituita con una certa regolarità, specialmente se la vasca risulti abbastanza popolata. Almeno dal 25 al 50% dell’acqua dovrebbe essere sostituita con cadenza bisettimanale.

Impostazione acquario

L’acquario ideale per gli A. anostomus dovrebbe avere un potente sistema di filtraggio, che riesca a simulare le forti correnti d’acqua che trovano in natura. Avrà bisogno inoltre di un acquario spazioso (sui 250/300 lt a salire per pensare di allevarli in branco), ben piantumato, con un substrato di sabbia fine, e con un arredo che offra molti nascondigli.

Anostomus anostomus: comportamenti sociali

È generalmente un pesce dal carattere pacifico, ma a volte può diventare leggermente aggressivo. Possono essere allevati singolarmente o in branco. Se allevati soli diventeranno molto territoriali, ma anche se tenuti in numero piccolo diventeranno litigiosi e combatteranno tra loro. Per ridurre tutto ciò meglio allevarli in un branco di 7 o più esemplari.

Anostomus anostomus in branco

Sono pesci che possono vivere in un acquario di comunità con altri pesci dal carattere pacifico e delle stesse dimensioni. A volte però possono arrivare a mordere le pinne degli altri pesci, quindi evita di inserirli assieme a specie con pinne lunghe e fluenti.

Anostomus anostomus: riproduzione e dimorfismo sessuale

Riconoscere il sesso di questi pesci non è particolarmente difficile, basta solo avere un occhio attento. Le femmine mature tendono a diventare leggermente più grandi e panciute rispetto ai maschi.

La riproduzione degli Anostomus anostomus è riuscita in cattività, ed è un pesce riprodotto per scopi puramente commerciali sia in Sud America che in Asia, ma non sono disponibili dati certi. Riuscire a riprodurli in un acquario domestico è un avvenimento molto raro, e non esiste nessun metodo certo che è stato definito efficace. Alcuni rapporti indicano che la loro alimentazione svolge un ruolo determinante per l’inizio del processo riproduttivo.

Valori ideali

I valori ideali per allevare correttamente gli A. anostomus sono:

  • Temperatura: 23/28 gradi
  • Ph: 6/7,5
  • Gh: 4/ 20 dgh

Like it? Share with your friends!

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: