Acquario per bambini: guida su come far affacciare un giovanissimo o adolescente nel mondo dell’acquariofilia in maniera consapevole

Acquistare un acquario per bambini può essere un'ottima scelta per educare vostro figlio al rispetto della natura e dei suoi abitanti.


acquario per bambini

Acquistare un acquario per bambini può essere un’ottima scelta per educare vostro figlio al rispetto della natura e dei suoi abitanti. Ma non solo, può essere un primo passo importante per responsabilizzarlo in maniera giocosa e costruttiva. Se sei un genitore che vuole compiere questo importante passo, ci sono alcune cose da sapere e che con questa guida cercherò di elencarti.

Acquario per bambini: check list

Prima di fare qualsiasi tipo di acquisto, fai una lista di cose di cui hai realmente bisogno, in modo da non acquistare alcun oggetto inutile. Confrontati magari in un gruppo Facebook come il nostro per capire realmente cosa comprare.

Scelta  della vasca

Nonostante sia un acquario per bambini, dedicato cioè ad i vostri figli, optare per un acquario dal litraggio basso non vuol dire meno impegno, anzi il contrario. Gli acquari piccoli richiedono molte più attenzioni ed abilità rispetto a vasche dal litraggio più grande. A meno che non si abbiano problemi di spazio o monetari, opta per una vasca dagli 80/100 litri a salire. Sarà molto più facile per i più piccoli mantenere un equilibrio biologico stabile all’interno dell’acquario.

Acquario per bambini: meglio in vetro o in acrilico?

Ognuna di queste opzioni ha i suoi pro e contro. L’acrilico ha molti vantaggi per i bambini. Non si scheggia né si rompe e pesa meno del vetro. Questi sono dei dati molto importanti, dato che sappiamo tutti quanto sono vivaci i bambini.

Di contro però l’acrilico può graffiarsi più facilmente ed è più costoso rispetto al vetro. Qualora il sovrapprezzo non fosse un problema, ti consiglio però di optare verso una vasca in acrilico. Non avrai pensieri che l’acquario venga potenzialmente rotto da una pallonata o da un altro giocattolo volante.

Gli arredi per l’acquario per bambini

I bambini molto spesso vorranno per il loro primo acquario ghiaia e decorazioni colorate. Tuttavia, questo tipo di fondi ed arredi non sono assolutamente un ambiente naturale per i pesci, alla lunga possono portarli addirittura alla morte. Piuttosto che accontentare in tutto e per tutto tuo figlio, cerca di fargli capire che in natura non esistono luoghi con fondi colorati e fagli capire come vivono i pesci in natura. Può essere per loro un ulteriore lezione di vita.

Acquisto dei pesci

Ora arriva la sfida più difficile, quella di far capire a tuo figlio che dovrà attendere almeno un mese prima di inserire qualsiasi pesce in acquario. Devi sapere infatti che un acquario ha bisogno di un po’ di tempo per far maturare il filtro prima di inserire qualsiasi tipo di vita in acquario, il cosiddetto “ciclo dell’azoto”. I pesci non dovrebbero mai essere acquistato lo stesso giorno della vasca. L’aggiunta dei pesci troppo presto e la loro sovralimentazione sono tra gli errori più commessi dai neofiti. È fondamentale impostare l’acquario, lasciarlo in  funzione vuoto per almeno un mese per far stabilizzare i valori dell’acqua ed assicurarsi che tutto funzioni correttamente prima di aggiungere i pesci. Durante il tempo che permetti alla vasca di stabilizzarsi, spiega a tuo figlio come questo processo sia così importante per il ciclo biologico dell’acquario, in modo da renderli sempre più partecipi a questo progetto e più consapevoli che gli animali che andranno ad abitare il loro acquario non sono dei semplici pesci, bensì vita.

Conclusione

Quello di realizzare un acquario per bambini, cioè assieme ai propri figli può essere una scelta davvero emozionante per un genitore. Molto spesso si ha davvero poco tempo da dedicare a loro visti i tanti impegni lavorativi o altro che si hanno. Può essere un punto d’incontro non indifferente per dare alla propria prole una lezione di vita sul rispetto e amore verso la vita in generale.


Like it? Share with your friends!

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *