Acanthurus sohal, un pesce chirurgo per vasche maxi


Acanthurus sohal - pesce chirurgo sohal

L’ Acanthurus sohal o Pesce chirurgo Sohal è una delle molte specie di pesci disponibili nel commercio degli acquari marini che dovrebbe avere un’etichetta di avvertenza. È un pesce meraviglioso e generalmente molto resistente, il che è un vantaggio. Ma chiunque stia pensando di acquistare un Acanthurus sohal dovrebbe anche essere consapevole delle sue dimensioni finali e della sua disposizione spesso molto aggressiva. 

Acanthurus sohal tratti fisici

Acanthurus sohal, si trova in natura nell’Oceano Indiano occidentale, dal Mar Rosso al Golfo Persico, è lateralmente compresso e ovoidale in linea generale. Sui fianchi e sulla testa, mostra strisce strette e orizzontali, orizzontali e alternate, che sono ondulate intorno alla testa. Le pinne dorsali, anali e pelviche sono nere mentre le pinne pettorali e caudali sono gialle. Tutti i margini della pinna sono di un colore che va dal blu classico al fluorescente. La posizione del “bisturi” sul peduncolo caudale – che, a proposito, è capace di infliggere gravi lacerazioni ai compagni di vasca e alle mani degli acquariofili incuranti, è evidenziata in arancione. La dimensione massima per questa specie è di circa 40 centimetri, anche se non tutti gli esemplari in acquario cresceranno così tanto.

Acanthurus sohal bisturi

Alimentazione

Il pesce chirurgo sohal è del tutto erbivoro. Ricordarti di offrire frequenti pasti giornalieri di alimenti a base di alghe, come cibi vegetali congelati, pellet e alghe marine essiccate (ad esempio, l’alga nori o le alghe marine rosse vendute in foglie). Ovviamente, l’Acanthurus sohal pascolerà allegramente su varie alghe che crescono naturalmente all’interno della vasca.

Alloggiamento in acquario dell’Acanthurus sohal

Non lasciatevi ingannare dalle dimensioni relativamente piccole alle quali è comunemente venduto Acanthurus sohal. Diventa molto grande e ha bisogno di un alloggio adeguatamente grande: un acquario di capacità compresa tra 750 e 1000 litri. Inoltre, questa specie è sempre in rapido movimento e molto turbolenta, quindi assicurati che ci sia un ampio spazio per nuotare adatto a soddisfare questo comportamento. La rocciata dovrebbe essere organizzata in modo tale che ci siano abbondanti nascondigli in cui i compagni di vasca possano cercare rifugio nel caso siano vittime del suo bullismo.

Compatibilità con altri pesci

Acanthurus sohal

Qui è dove le cose possono diventare davvero rischiose. I sohal possono essere estremamente territoriali e i tentativi di mantenerli in comunità a volte si rivelano disastrose. Alcuni suggeriscono di aggiungerli ad una comunità aggressiva di specie grandi e scontrose. Altri raccomandano di ospitarli con specie molto più piccole che non saranno percepite come esemplari in competizione per le risorse o capaci di  sfidarli per il predominio. Tuttavia, penso che sia giusto dire che questa specie non è del tutto affidabile in entrambi i casi. I singoli esemplari possono variare considerevolmente nel loro temperamento. In più non è inaudito per un solo esemplare ben educato trasformarsi in terribilmente aggressivo quando matura.

Il miglior consiglio che posso dare è di evitare i conspecifici o le specie dall’aspetto simile a quelle dei compagni di vasca, osservare molto da vicino la presenza di segni di un cattivo comportamento.

Per quanto riguarda l’inclusione nei sistemi di barriera corallina, A. sohal è generalmente una scelta sicura. Sebbene possa stroncare polipi corallini carnosi e mantelli a vongole o tridacne mentre sfiora tutto il sistema.


Like it? Share with your friends!

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *