I 3 strumenti fondamentali in un acquario d’acqua dolce


i 3 strumenti fondamentali per acquario
i 3 strumenti fondamentali per acquario

Quali sono i 3 strumenti fondamentali per un acquario d’acqua dolce?
Col passare degli anni, l’acquariofilia ha fatto dei veri passi da gigante, da hobby di nicchia è diventato un hobby aperto a tutti. Tutto ciò grazie ad aziende di settore che hanno concentrato i loro sforzi affinché la tecnologia che c’è dietro una semplice vasca, diventasse di facile uso e comune per tutti. 

I 3 strumenti fondamentali per un acquario

Sto parlando di tecnologie, perché se non ci fossero:

  • il filtro, cuore pulsante di un acquario,
  • il riscaldatore, che permette a pesci tropicali di vivere in casa nostra,
  • l’illuminazione che permette alle piante di crescere bene e che addirittura riesce a simulare un’alba ed un tramonto, non ci sarebbe veramente vita.

Sono tre oggetti insostituibili, affinché si possa creare un vero equilibrio in vasca, volti a ricreare le stesse condizioni in natura.

Esiste un altro accessorio di cui però se ne potrebbe anche fare a meno, sicuramente utile ad un acquariofilo esperto per far crescere rigogliose le piante e a rendere più stabile il ph dell’acqua dell’acquario: sto parlando dell’impianto di co2, ma di questo ve ne parlerò approfonditamente in un’altra scheda.

Non risparmiare sugli strumenti principali

L’espandersi a macchia d’olio di questo hobby ha inevitabilmente portato molte aziende a farsi concorrenza e a concorrere su materiali e tecnologie per le nostre vasche ed anche per venire incontro alle esigenze di clienti di tutte le fasce economiche.
Ricorda però, soprattutto in questo hobby, i risultati e le soddisfazioni arriveranno in base anche a quello che spenderai, non si può voler la botte piena e la moglie ubriaca!

Dietro ad un prezzo alto di un filtro, una plafoniera o un riscaldatore, ci sono mesi e mesi di ricerche e test per creare il miglior prodotto possibile.
L’altra faccia della medaglia sarà acquistare un prodotto più economico con risultati di gran lunga inferiori.

Pianifica tutto, cerca di capire bene i tuoi obiettivi ed informati su come fare l’acquario dei tuoi sogni. Informati anche sui prezzi, e se le tue finanze non te lo permettono, aspetta e risparmia, anziché spenderci due volte. Un acquario realizzato anche con questi sacrifici non può che renderti ancora più orgoglioso.


Like it? Share with your friends!

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *